In Primo Piano

18.Lugocontemporanea.22

14-07-2022 - Ravenna

Piacenza - Cinema estivo

01-07-2022 - Piacenza

Notizie dall'Arci di Reggio Emilia

30-06-2022 - Reggio Emilia

Notizie dall'Arci di Reggio Emilia

23-06-2022 - Reggio Emilia

Notizie dall'Arci di Bologna

14-06-2022 - Bologna

Rimini - Ma adesso io 2006

10-08-2005

Ecco il regolamento di "MA ADESSO IO 2006", concorso premio di scrittura dedicato alle autrici.

Art.1 - Possono partecipare al Concorso tutte le donne che abbiano compiuto il 16esimo anno di età, ovunque residenti.

Art.2 - Le partecipanti potranno inviare scritti di loro produzione, inediti, a tema libero, in lingua italiana, rientranti in una di queste tre sezioni:
a) Poesia
b) Narrativa (racconti, romanzi brevi)
c) Memorialistica (testimonianze e diari)

Art.3 - Si potrà partecipare ad una sola sezione. I limiti redazionali cui attenersi sono:
Per la sezione Poesia: minimo 3, max 5 poesie
Per la sezione Narrativa: racconti max 20 cartelle, romanzi brevi max 100 cartelle.
Per la sezione Memorialistica max 50 cartelle.
Ogni cartella può contenere un massimo di 30 righe da 60 battute.

Art.4 - Le opere andranno inviate dattiloscritte in n.°4 copie per la sezione Poesia e in n° 8 copie per le sezioni Narrativa e Memorialistica. In una busta chiusa, allegata alle copie, dovranno essere apposte le generalità dell'autrice: nome e cognome, indirizzo completo, numero di telefono, età, professione, sezione cui intende partecipare, titolo dell'opera, firma. Inoltre la dichiarazione firmata: “Autorizzo il trattamento dei dati ai fini istituzionali (L. 675/1996)”. Le copie dovranno essere rigorosamente anonime, raccolte in fascicoli ben separati ed opportunamente pinzati. I testi non saranno restituiti.
Non saranno prese in considerazione le opere inviate via e-mail.
La partecipazione al Concorso è gratuita.
Non sono ammessi al concorso i vincitori dell'edizione precedente.
Art.5 - Le opere vanno inviate entro e non oltre il 10 dicembre 2005 al seguente indirizzo:
Segreteria Concorso Scrittura Femminile, Assessorato Pari Opportunità, Comune di Faenza, Piazza Rampi 1, 48018 Faenza. Per l'ottemperanza dei limiti di tempo fa fede il timbro postale.

Art.6 - Le opere saranno valutate, a giudizio insindacabile ed inappellabile, da una Giuria designata dal Sindaco, presieduta dalla scrittrice Lidia Menapace, di cui faranno parte esponenti qualificati del mondo della cultura, individuati su proposta della Presidente della Giuria stessa, sentito l'Assessore alle Pari Opportunità.

Art.7 - Per ciascuna sezione la Giuria sceglierà un'opera vincitrice e una rosa di opere segnalate.
Per ciascuna opera vincitrice sarà assegnato un premio di € 1.000. Per ogni sezione è previsto inoltre un premio speciale, quale “Migliore Opera”, del valore di € 500 per le scrittrici residenti nel Comprensorio Faentino (Brisighella, Casola Valsenio, Castel Bolognese, Faenza, Riolo Terme, Solarolo). Le opere vincitrici e quelle segnalate saranno presentate pubblicamente domenica 12 Marzo 2006, in occasione delle Manifestazioni dell'8 marzo, Giornata Internazionale della Donna. La Giuria si riserva la facoltà, ove lo ritenga opportuno, di non assegnare premi. A tutte le partecipanti ammesse al concorso verrà consegnato, durante la cerimonia di premiazione, un ricordo dell'iniziativa. L'esito del concorso verrà opportunamente pubblicizzato attraverso la stampa ed altri canali di informazione.

Art. 8 - L'Amministrazione Comunale si riserva di pubblicare le opere vincitrici e segnalate per una sola volta entro il termine massimo di tre anni dalla scadenza del termine di presentazione delle opere per il concorso. Per tale pubblicazione l'Amministrazione Comunale acquisirà, in via esclusiva, i diritti dell'editore ed ogni altro diritto di sfruttamento economico nei termini e nei limiti previsti dal presente articolo, in conformità degli artt. 118 e seguenti della legge 22.4.1941 n. 633, assicurando alle autrici la citazione del nome o dello pseudonimo. La pubblicazione riservata all'Amministrazione Comunale potrà essere realizzata in un numero di copie da un minimo di 200 ad un massimo di 2.000. Allo scadere del termine dei tre anni o ad avvenuta pubblicazione, se antecedente, le autrici delle opere vincitrici e segnalate riacquistano il pieno diritto di utilizzazione economica dell'opera.

Art.9 - I premi dovranno essere ritirati personalmente dalle vincitrici, che saranno avvisate in tempo utile. In casi eccezionali potranno essere sostituite da persone da loro designate.

Art. 10 - La partecipazione al concorso implica l'accettazione del presente regolamento.

Comitato: Rimini

CMS Priscilla Framework by Plastic Jumper - Privacy e cookie policy

Accesso redazione