In Primo Piano

18.Lugocontemporanea.22

14-07-2022 - Ravenna

Notizie dall'Arci di Reggio Emilia

23-06-2022 - Reggio Emilia

Notizie dall'Arci di Bologna

14-06-2022 - Bologna

Notizie dall'Arci di Reggio Emilia

10-06-2022 - Reggio Emilia

Notizie dall'Arci di Bologna

07-06-2022 - Bologna

OLTRE IL COVID, “ALLEANZA” ARCI-SPI CGIL EMILIA-ROMAGNA

04-02-2022

Riconquistare una vita piena, ritrovare la ricchezza della socialità, superare tutti insieme le difficoltà di questi anni. È questo l’obiettivo ambizioso ma concreto che sta alla base dell’accordo sottoscritto tra due delle più importanti realtà associative della nostra regione: ARCI e sindacato pensionati Spi-Cgil.

L’ARCI conta in Emilia-Romagna circa 800 punti associativi (tra sedi, associazioni culturali e gruppi di interesse) e lo Spi-Cgil è presente con i suoi servizi e le sue leghe in 450 sedi sindacali, attraverso le quali tutela i pensionati ma svolge anche attività di promozione culturale. Quindi un pubblico vastissimo fatto di giovani e anziani, donne e uomini, italiani e immigrati di ogni orientamento culturale, politico, religioso, sessuale.

L’accordo prevede che le attività vengano coordinate tra loro nei singoli territori della regione per recuperare un vero e proprio tesoro messo a rischio dalla pandemia e dai suoi effetti, non tanto sanitari (visto che l’alto tasso di vaccinazione permetterà presto una ripresa delle attività) ma economici e psicologici. Un esempio tra tutti è l’aumento delle tariffe energetiche che sta travolgendo non solo famiglie e imprese ma anche gli spazi sociali e culturali.

Immagini:

CMS Priscilla Framework by Plastic Jumper - Privacy e cookie policy

Accesso redazione