In Primo Piano

Riaprono le porte dell'Accatà

27-09-2020 - Bologna - Akkatà

Prometeo - Cineforum LGBT+

26-09-2020 - Ravenna - Prometeo

Ferrara - Programmazione Sala Boldini

24-09-2020 - Ferrara - Louise Brooks

Notizie dall'Arci di Reggio Emilia

23-09-2020 - Reggio Emilia

Arci Brecht - Nuova stagione cors...

21-09-2020 - Bologna - Arci Brecht

Notizie dall'Arci di Bologna

17-09-2020 - Bologna

Sosteniamo il Teatro Verdi di Ferrara con un semplice voto

20-01-2014

Siamo ad un nuovo capitolo della rigenerazione del Teatro Verdi di Ferrara. In questo momento vi chiediamo di impegnare una piccola parte del vostro tempo per votare e diffondere il progetto Sempreverdi, dedicato alla creazione di una filiera produttiva per i prodotti di seconda vita e i saperi nascosti, con sede il Teatro Verdi di Ferrara. Il progetto fa parte dei 40 che partecipano alla seconda fase di selezione del programma cheFare2. Sostieni con un semplice voto! Segui il link!

Sempreverdi | cheFare2
www.che-fare.com/progetti-approvati/sempreverdi/

Il Teatro Verdi ha le potenzialità per tornare sede di una nuova narrazione urbana, collegata ad un processo di rigenerazione (culturale, sociale, economica) per diventare patrimonio rigenerato dove mostrare, praticare, insegnare una strategia in cui gli oggetti, i materiali e le azioni del fare riprendono valore.
L’obiettivo principale del progetto è quello di costruire un programma rivolto alla creazione di una filiera produttiva riferita ai prodotti di “seconda vita” e ai “saperi nascosti” (nuovi Makers, artigianato nuovo e tradizionale).
Il progetto avrà una duplice valenza: rafforzare la rigenerazione del Teatro Verdi e implementare una serie di azioni utili a tutto il territorio. Tra queste: lo sviluppo di una filiera produttiva (network di attori, materiali da riutilizzare, progetti di eco design, sensibilizzazione delle comunità locali) per i prodotti di “seconda vita” replicabile anche in altri contesti, la valorizzazione dei “saperi nascosti” (nuovi Makers, artigianato nuovo e tradizionale) presenti a Ferrara e in Provincia; la diffusione delle conoscenze e delle pratiche inerenti i temi scelti utilizzando dinamiche di gioco collettivo con finalità didattiche e di svago; il coinvolgimento di attori locali o nazionali per favorire la sviluppo di nuove realtà produttive legate al concetto di prodotti di “seconda vita” e di valorizzazione dei “saperi nascosti”.

Comitato: Ferrara

Immagini:

CMS Priscilla Framework by Plastic Jumper - Privacy e cookie policy

Accesso redazione