In Primo Piano

18.Lugocontemporanea.22

14-07-2022 - Ravenna

Piacenza - Cinema estivo

01-07-2022 - Piacenza

Notizie dall'Arci di Reggio Emilia

30-06-2022 - Reggio Emilia

Notizie dall'Arci di Reggio Emilia

23-06-2022 - Reggio Emilia

Notizie dall'Arci di Bologna

14-06-2022 - Bologna

ABC Arena Borghesi Cinema - Stagione 2011

13-06-2011


www.cineclubilraggioverde.it


ARENA BORGHESI 2011
Anno Trenta



Dal 13 giugno al 31 agosto
Viale Stradone, 2 Faenza

Programma Arena Borghesi

1861 – 1982 – 2011

Gli anniversari, specialmente quelli "tondi", impongono un bilancio e spesso i bilanci comportano una dose di amarezza, poiché si sospetta sempre che il meglio sia ormai alle spalle. Ciononostante, si tratta di un compleanno e, come tale, va festeggiato in letizia. Lasciamoli in coda, i pensieri.

Il Cineclub, che nel 1982, proprio per "fare l'Arena" si fondò, ha cambiato pelle almeno due volte, in questi trenta anni; eppure, ha conservato il medesimo cuore. Non sto qui a ripercorrere la storia di questa bella avventura culturale; lo abbiamo già fatto qualche anno fa, pubblicando un argenteo libretto di ricordi e di materiali preziosi per celebrarne il 25°. Alcuni di noi possono ricordare i primi anni coraggiosi, altri, tra cui chi scrive, hanno piuttosto nostalgia del secondo decennio, quando scoprirono nell'Arena un luogo stimolante di formazione del gusto, e molti altri ancora possono testimoniare come, nel corso dell'ultimo decennio, siamo stati forzati a cambiare molto per sopravvivere e per mantenere viva la filosofia che ha fatto dell'Arena Borghesi una realtà unica e invidiata, anche al di là dei confini regionali, di cui sia le Amministrazioni che si sono avvicendate sia i faentini sono sempre stati orgogliosi.

Naturalmente, altrettanto cara è l'altra ricorrenza che quest'anno si affianca al nostro compleanno: quella del 150° dell'Unità d'Italia. Sarà, perciò, questo il tema ispiratore del cartellone. Come regalo, abbiamo deciso di estendere la rassegna dei film classici del lunedì, ad ingresso gratuito, fino alla fine della stagione.

Nel dedicare la nostra attenzione al cammino che la nostra Patria ha percorso per conquistare una unità non solo geografica, abbiamo evitato la scelta facile di una carrellata di pellicole più o meno storiche. Invece, abbiamo indagato se e come siano mutati nel tempo i costumi degli Italiani, attraverso gli occhi anche di registi (Bolognini, Zurlini, Petri, Risi, Monicelli, Ferreri, Rosi, Amelio) che forse fino ad ora, abbiamo considerato semplici comprimari ma che invece devono assolutamente essere riscoperti e ri-collocati al posto che meritano nella storia del nostro cinema. Naturalmente, con l'eccezione de Il gattopardo di Luchino Visconti, che, nella copia fresca di restauro della Cineteca di Bologna, salvo imprevisti dell'ultima ora, darà lustro alla notte di Ferragosto.

Le difficoltà che da alcuni anni assediano il nostro lavoro di programmazione, quest'anno deflagrano in misura preoccupante. In extremis, siamo riusciti a salvare un cartellone che la solita, crescente arroganza dei distributori voleva sfigurare; inoltre, l'assenza di fondi richiedeva che tagliassimo anche le stampe ma, convinti che il catalogo è parte necessaria della nostra idea di Arena, ne abbiamo salvato almeno il cuore, realizzandone una versione ridotta, a discapito dei titoli meno bisognosi di presentazione, nella speranza che non ce ne vogliate.

Dunque, questo è il viatico della trentesima estate areniana, mentre nubi nere si addensano all'orizzonte. Ora sappiamo che la nostra Arena è fragile, minacciata nei suoi film e nei suoi muri (e nei suoi alberi secolari). Per continuare ad esserci, ha bisogno dell'appoggio di tutti quelli che la amano veramente. Il cuore del Cineclub è stretto in un pugno.

Buon compleanno, Arena, cento di questi giorni!

Gabriele Lega

Cineclub Il raggio verde

Comitato: Ravenna

CMS Priscilla Framework by Plastic Jumper - Privacy e cookie policy

Accesso redazione