In Primo Piano

Notizie dall'Arci di Reggio Emilia

09-09-2021 - Reggio Emilia

Notizie dall'Arci di Reggio Emilia

03-09-2021 - Reggio Emilia

Notizie dall'Arci di Reggio Emilia

29-07-2021 - Reggio Emilia

Notizie dall'Arci di Reggio Emilia

22-07-2021 - Reggio Emilia

Notizie dall'Arci di Reggio Emilia

14-07-2021 - Reggio Emilia

Notizie dall'Arci di Reggio Emilia

08-07-2021 - Reggio Emilia

Ferrara - Anteprima di The Faunal Countdown

15-07-2010

ANTEPRIMA DI THE FAUNAL COUNTDOWN
SAFARI DALLA CITTÀ AL MARE
prima rassegna di arte urbana invadente

a cura di Maria Livia Brunelli e MLB home gallery




giovedì 15 luglio

ore 17 > incontro e partenza per il SAFARI dalla MLB home gallery– Ferrara

ore 18 > opening alla Casa Museo Dante Bighi – Copparo

ore 20 > cocktail alla Casa Museo Remo Brindisi – Lido di Spina


Avvistati strani animali in avvicinamento a Ferrara.
Il 15 luglio parte un vero e proprio Safari dalla città al mare.


The Faunal Countdown (il conto alla rovescia della fauna) consiste in una serie di interventi urbani che hanno come finalità la sensibilizzazione del pubblico “di strada” sul tema delle specie animali in via di estinzione. In anteprima, dal 15 luglio un grande gorilla accoglierà turisti e visitatori presso la Casa Museo Remo Brindisi al Lido di Spina mentre un enorme ippopotamo presidierà l’ingresso del Centro Studi Dante Bighi a Copparo (www.centri-contemporaneo-er.it). Su entrambi gli animali c’è un led luminoso che indica quanti esemplari di quella specie sono ancora in vita e quindi quanto manca alla loro estinzione: il countdown.

Piccole sculture in bronzo di alcuni degli animali che invaderanno Ferrara in autunno saranno invece visibli in anteprima alla MLB Maria Livia Brunelli home gallery di Ferrara.
Dal 24 settembre tutta la città di Ferrara, trasformata in una grande “arca di Noè” in chiave contemporanea, sarà invasa da animali in via di estinzione, a grandezza naturale, che sembrano reali pur se collocati in contesti surreali.Il cortile del Castello farà da scenario a un imponente elefante di quattro metri; un rinoceronte galleggerà sopra alcune valigie nel fossato, sopra l’acqua, come un naufrago. Balene, coccodrilli, gorilla, ippopotami (e persino una tigre siberiana) saranno da “stanare” tra le corti interne dei palazzi del centro, le facciate e i giardini dei musei, le piazzette meno conosciute, il retro del sagrato della Cattedrale.Ma i luoghi di installazione di ciascuna opera verranno resi pubblici solo a collocazione avvenuta per far vivere allo spettatore l’effetto sorpresa dell’incontro con la biodiversità.Sono le spettacolari installazioni di Stefano Bombardieri, scultore presente alla 52° Biennale di Venezia, per una riflessione sul tema dell’estinzione delle specie animali in pericolo.

L’idea è stata dalla giovane curatrice Maria Livia Brunelli (www.marialiviabrunelli.com), e la rassegna, nata dalla collaborazione con il Museo di Storia Naturale cittadino, patrocinata dal Comune e dalla Provincia di Ferrara e dalla Regione Emilia Romagna, è stata realizzata a costo quasi zero grazie alla collaborazione dell’intera città in occasione dell’Anno Mondiale della Biodiversità. Dagli imprenditori alle istituzioni, dalle fondazioni alle associazioni e ai tanti volontari, tutti hanno dato il loro contributo creativo, tecnico o economico per sopperire alla mancanza di fondi. Una bella vittoria realizzata con tanta determinazione e sinergia. Per una buona causa.


L’elenco degli eventi collaterali, gli aggiornamenti e tutte le news sull’iniziativa si trovano sul sito www.thefaunalcountdown.com

15 luglio - 23 settembre > ippopotamo presso Centro Studi Dante Bighi - Copparo

15 luglio - 12 settembre > gorilla presso Casa Museo Remo Brindisi – Lido di Spina

15 luglio - 30 gennaio > modelli in bronzo presso MLB home gallery - Ferrara

24 settembre - 30 gennaio > undici installazioni in giro per la città di Ferrara

Comitato: Ferrara

CMS Priscilla Framework by Plastic Jumper - Privacy e cookie policy

Accesso redazione